Tenuta Arbéta

Carattere aristocratico e vitigni che trovano nelle Langhe le condizioni ideali per esprimersi.
È il cuore del Piemonte, regione nobile sulla mappa vitivinicola italiana tanto da essere stata inserita nella World Heritage List dell’Unesco, che raccoglie l’insieme dei siti riconosciuti come parte del patrimonio artistico e ambientale dell’umanità. Il Piemonte produce vino fin dall’antichità. Qui nasce il Nebbiolo, per molti il vitigno italiano più nobile, radice comune degli ancor più pregiati Barolo e Barbaresco, rossi vocati all’invecchiamento dall’ampia gamma espressiva.

Un interessante ventaglio di aromi varietali caratteristici si ritrova anche in Gavi, Roero Arneis e Barbera d’Alba, vitigni dalla personalità inconfondibile che evolvono i sentori del proprio terroir in armonia con il tempo, riservando piacevoli sorprese se consumati giovani e custodendo un’espressione decisa per coloro, invece, che avranno saputo attendere.

Regioni

We use cookies to make sure you can have the best experience on our website. Continuing the navigation, you agree to their use.