“Della bellezzanon ci si stanca mai.”


Ho cominciato a occuparmi di vino alla fine degli anni Ottanta, lavorando per alcuni grandi gruppi del settore. Il mio compito era esplorare i diversi mercati per conoscere i gusti e le abitudini delle persone.

Viaggiando ho avuto modo di notare quanto ancora poco conosciuto fosse il vino italiano a livello internazionale e quanto difficile se non impossibile fosse trovarlo in molti Paesi.

Sentivo di voler promuovere il vino e la cultura italiana nel mondo: un tesoro immenso, fatto di vitigni nobili, oltre 350 varietà autoctone e una tradizione millenaria.

Raccogliendo l’esperienza francese dei négociant-éleveur, ho fondato Alma Wines, una realtà unica nel suo genere, la prima in Italia, con l’obiettivo di far conoscere lo straordinario patrimonio vitivinicolo italiano.

Oggi ci occupiamo direttamente dell’intero ciclo produttivo: dalla coltivazione dei vigneti alla raccolta dell’uva, dalla vinificazione all’affinamento, dall’imbottigliamento alla distribuzione.

In trent’anni ho girato il mondo vendendo più di 50 milioni di bottiglie, eppure non mi stanco mai di andare alla scoperta di nuove uve, nuovi blend e metodi produttivi, percorrendo l’Italia in lungo e in largo e lasciandomi ogni volta conquistare dalla sua bellezza.

E ogni anno, quando arriva il momento della vendemmia, è sempre un’emozione.

Alessandro Berselli